Il gioco d’azzardo deve essere solo divertimento

by , under Senza categoria

casino online

Il gioco online ed i casino online italiani rappresentano, senza ombra di dubbio, il futuro del gioco: ecco il motivo per il quale si cerca di organizzarlo e strutturarlo al meglio in modo che possa poi trainare il gioco fisico che sta avendo tantissimi problemi di orari, di dislocazione, di distribuzione. Quindi, in attesa che qualcosa succeda, ed anche molto presto, si sta cercando con la gamification di perfezionarne la struttura ed il marketing, cosa che già succede per il gioco terrestre con la fidelizzazione del cliente. La gamification aiuterà gli operatori a sopperire a quel “forte abbandono” che esiste nell’online e che non si riesce ad arginare: quindi, questo strumento sarà “qualcosa sulla quale investire”.

Nello strutturare l’online vi è necessità di motivare il cliente a proseguire nel gioco incentivandolo con “missioni e premi”, ma con questo non lo si vorrà spingere verso un impegno finanziario “smodato”, ma semplicemente a restare su questa o quella piattaforma per divertirsi con bonus, spins gratuiti ed altre incentivazioni. Sisal, che non ha bisogno di presentazioni nel mondo del gioco, ha studiato una sorta di “calendario dell’avvento” per segnalare al proprio parco clienti “l’offerta del giorno” così da promuovere anche il “cross selling”.

Sisal casino online ha studiato bene la gamification e pensa di applicarla al proprio marketing suddividendola in tre fasi: missione individuale, missione di team, missioni di community e ritenendo che questo strumento possa essere portato anche sul mondo retail come interessante obbiettivo. Ogni promozione di questa azienda va a raggiungere solo utenti maggiorenni, naturalmente, e la strategia del suo marketing si basa proprio su questo dato a salvaguardia dei minori. L’obbiettivo della gamification poi, come detto in generale, non è quello di “far spendere di più”… ma bensì quello della fidelizzazione e gratificazione del giocatore-consumatore, come succede anche per “il portafoglio” terrestre.

Non bisogna dimenticare, anche se la gamification è uno strumento “nuovo”, che può condizionare il comportamento delle persone ed anche che il divertimento nel gioco è qualcosa che si ricerca ed il gioco, come prodotto, non è fine a sé stesso, ma contiene degli obbiettivi da raggiungere. Ecco perché, in questo mondo dei giochi, ci sono sempre delle “missioni”. Esistono meccaniche e dinamiche che vengono “messe sul piatto” e su questo piatto esiste il divertimento.

Un elemento fondamentale da valutare è che il giocatore che vuole giocare al casino online non sa che gioca per ottenere un risultato e spesso e volentieri non sa neppure di aver partecipato ad una iniziativa di gamification. La gamification è uno strumento utilissimo se applicato non solo nel mondo del gioco d’azzardo ma anche in altri ambiti come nella motivazione della forza vendite, nella gestione del personale ed altro: il vantaggio di applicare la gamification è quello di avere un feedback infinito e di raccogliere una mole di dati sugli utenti.

Non bisogna, oltre tutto, dimenticare un altro elemento molto rilevante per giocare con i migliori casino online legali nella sua importanza: il premio. Nessun programma di gamification può essere uguale ad un altro e sopratutto deve essere sempre innovativo. Da tenere presente che le nuove generazioni “sono nate con il gioco” e certamente sono più ben intenzionate ad usare strumenti di gamification sopratutto con il digitale. Il mondo dei giovani è stracolmo di innovazione e tecnologia e loro sono ben felici di saperlo e poterlo applicare.