L’anno decisivo per il gioco d’azzardo online

by , under Senza categoria

Le situazioni in sospeso per il comparto del gioco sono tante ed il Governo è chiamato urgentemente a “fare qualcosa” come promesso dal nostro Esecutivo. Quest’anno senz’altro sarà l’anno decisivo per l’intero settore che si è trovato a combattere in svariati fronti e quello che più ha resto “la vita difficile” agli operatori è stato quello delle Amministrazioni che si sono scagliate contro il settore del gioco senza mezzi termini quasi fermando l’intera “imprenditoria del gioco” con limitazioni e normative che hanno messo in seria difficoltà la nascita di aziende legali e regolari dando la possibilità all’alternativa illegale di riconquistare spazi che si erano dimenticati. Quindi il 2013 per il gioco è da dimenticare: sia quello terrestre che quello online hanno subito una recessione non prevista. Quest’ultimo settore poi è stato materialmente “saccheggiato” dai siti “punto.com” molto visitati dai giocatori abituali.

Quindi, il 2014 si presenta come l’anno della “resa dei conti” per il gioco pubblico, una sorta di “punto di non ritorno” dal quale ripartire con le innovazioni, regolamentazioni, ristrutturazioni e normative nazionali che lo mettano al sicuro dal certo ingresso del mercato illegale che si sta facendo largo tra i giocatori approfittando assolutamente dell’incertezza in cui il comparto del gioco è costretto a barcamenarsi in assenza di una presa di posizione ben definita del nostro Governo. Tutto questo il nostro Esecutivo farà bene a tenerlo a mente nella stesura del “ventilato piano d’azione: che si faccia qualcosa, subito e seriamente.